lunedì 4 dicembre 2017

Televisionando!



Salve a tutti sono Arya, eccomi di nuovo per il mio secondo post.

Prima di tutto Vi ringrazio per i vostri commenti sul post precedente, spero di mantenere alto l'interesse anche questa volta.
Oggi vi scrivo di quanto sia difficile portare sullo schermo un'opera tratta da un libro, per esempio sul genere fantasy l'autore è libero di scrivere e immaginare la scena come vuole ma poi portarla sullo schermo senza modificare l'opera originale diventa estremamente complesso. Registi ed in particolare gli sceneggiatori devono essere bravissimi nel mantenere l'anima dell'opera senza stravolgerla.
Come vi ho già detto ho visto abbastanza film nella mia vita, in particolare tratti da libri e realizzati più o meno bene. Secondo me su Il Signore degli Anelli per esempio è stata fatta un'ottima trasposizione cinematografica, si lo so per chi ha letto i libri ci sono state delle mancanze, ma secondo me è stato rispettato tutto ciò che Tolkien voleva dire. Ovviamente ci sono casi che a mio avviso si poteva fare di meglio parlo di Harry Potter, pur amando la saga cinematografica penso che se avessero preso la decisione di seguire più l'essenza dei libri, in particolare dal terzo in poi avremmo avuto dei film più profondi e più belli. Penso che quando un'opera è piena di personaggi principali e situazioni in contemporanea non vorrei essere nei panni di registi e sceneggiatori, devono mettere tutto in circa due ore e mezza di film 😰 ed è forse per questo che secondo me ora si sceglie di investire molto in serie tv fantasy, avendo le puntate c'è la possibilità di realizzare il più possibile dei contenuti, tra l'altro sembrano veri e propri film, Il Trono di Spade su tutti 😍 .
Quante volte è successo che da lettori andate a vedere il film e non è come la vostra mente lo ha immaginato? magari la scena clou o il personaggio principale? A me abbastanza spesso, io purtroppo però non faccio molto testo, sono una che guarda il dettaglio in particolare se conosco bene l'opera. Chi mi conosce sa che sono capace di commentare per ore ed ore dopo aver visto un film
Ovviamente sono pronta ad ascoltare i vostri pareri su questo argomento. Ringrazio tutti voi per l'attenzione e vi lascio con un domanda: Quale film tratto da un libro vi è piaciuto di più? Da Arya è tutto passo e chiudo

12 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Shane, vedo che la brava Arya, ci racconta delle belle cose, la TV non finisce bai di sorprenderci con i suoi film.
Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Fioredicollina ha detto...

ciao, sono d accordo con te che spesso i film o le saghe tratte da film sono deludenti ma capisco anche che è difficile rissumere in un'ora e mezza/ due un libro o diversi tomi da 400 pagine (ad esempio)
ultimamente sono andata a vedere 'L uomo di neve' prima ancora di leggere il libro e devo dire che non mi è piaciuto nè l uno nè l altro (il libro è a metà....) la mia amica che lo aveva già letto mi disse che avevano proprio cambiato pezzi nel film....
tornando alla tua domanda di film che non ha deluso le attese da libro io direi "Va dove ti porta il cuore" della Tamaro, tanto per citare il primo che mi viene in mente...

Francesca A. Vanni ha detto...

Allora, partiamo dal presupposto che trarre un film o una serie da un libro è un'impresa quasi sempre impossibile per ragioni di personaggi, tempi, accordi, scelte del regista... il primo IT, che fu un disastro, ne è un palese esempio.

Secondo me i migliori film tratti da romanzi sono:
1-Via col vento: quello che c'è nel libro, c'è nel film.
2-Il Corvo: anche se c'è una mini omissione sul rapporto fra Eric e Top Dollar, il film è fedele.
3-LadyHawke: stessa osservazione fatta sopra.

Un abbraccio!

fulvio ha detto...

Ciao,generalmento quando leggo un romanzo non vado a vedere la trasposizione cinematografica,perche spesso rimango deluso.Per il Signore degli anelli,non avevo letto il libro e forse per questa ragione i films mi sono piaciuti molto.
Ciao,fulvio

Nella Crosiglia ha detto...

Shane mia , hai perfettamente ragione, non molte pellicole tratte da libri sono alla pari, anche se io ricordo sempre con nostalgia ed amore " Via col vento" dove libro e film si equivalgono , a mio parere, magnificamente, grazie agli attori scelti credo pure.
Dimmi come posso iscrivermi al tuo blog , perchè non riesco ad entrare , oppure fallo tu per me
E' talmente bello e affascinante che non voglio perderti
Un bacio speciale!

Marina Guarneri ha detto...

Ciao Shane,
Io rimango sempre delusa: i libri sono un’altra cosa rispetto alle trasposizioni cinematografiche e di solito non vedo mai un film tratto da un libro se ho intenzione di leggerlo.
Forse un film che si avvicina molto alla trama del romanzo è “Non ti muovere” di Sergio Castellitto, del resto il libro è della moglie Margaret Mazzantini.
Uno che, invece, mi ha lasciato totalmente insoddisfatta è “Come Dio comanda” per la regia di Salvatores, da cui mi aspettavo molto. Il romanzo analogo di Ammaniti è un altro pianeta.

RobbyRoby ha detto...

Ciao non ho mai fatto un confronto tra un libro o il film. Ci sono libri che mi hanno più emozionato o che mi sono piaciuti di più del film oppure viceversa- Per esempio un libro che mi ha emozionato di più rispetto al libro è Colpa delle stelle.

Titti ha detto...

Grazie per avermi seguito. Ho provato di diventare il tuo Follower per varie volte, ma non ci riesco. Sto cercando di capire il motivo...

Le Ghirlande ha detto...

Preferisco sempre il libro al film, però li guardo comunque. Certi film li apprezzo molto per via di belle sceneggiature...ad esempio Montalbano, trovo piacevole leggere Camilleri, ma la regia di Sironi ha reso anche i film molto belli, a mio parere.
Buon fine settimana
Maris

Costantino ha detto...

I vecchi film di Don Camillo e Peppone, tratti dai libri di Giovanni Guareschi e, ancora di più "Presunto innocente" tratto dall'omonimo libro di Scott Turow.

SimonaEmme ha detto...

Post interessante, grazie per il passaggio sul mio blog!

Titti ha detto...

Grazie per avermi lasciato un messaggio.
Prima potevo diventare lettrice fissa degli altri blog. Se cliccavo "seguo", appariva il mio foto di titti, tutto era facile.
Ma non so da quando, se clicco "seguo" appare una pagina anonima (perché non utilizzo l'account google+) e non posso seguire la procedure più. Forse il google ha cambiato qualcosa?